Tendinite della cuffia dei rotatori trattamento capacitivo bipolare e trattamento dell’articolazione gleno omerale –> si interviene sulla spalla mentre il paziente è seduto e collabora alla terapia con mobilizzazioni attive, effettuando gli esercizi suggeriti dal fisioterapista. La praticità dei manipoli consente un’azione combinata degli elettrodi con gli ausili alla propriocettività (si attuano delle flessioni anteriori in isometria combinate all’uso dell’elastico).

Trattamento unipolare resistivo della spalla–> uso combinato della piastra neutro-adesiva posta sulla colonna e del manipolo, che agisce sulla spalla, mentre il paziente esegue gli esercizi richiesti dal fisioterapista.

Tendinosi del sovraspinato, trattamento con sistema statico automatico e piastra neutra adesiva –> l’uso della piastra neutro adesiva e degli elettrodi statici automatici consente al fisioterapista di mostrare al paziente gli esercizi da compiere e controllare che siano eseguiti correttamente (il fisioterapista integra il trattamento con esercizi effettuati con la fascia elastica).

Epicondilite omerale, trattamento con bipolare Profile –> grazie alle testine mobili l’operatore riesce a seguire perfettamente il profilo della zona di applicazione, mantenendo sempre una perfetta aderenza alla pelle.

Tunnel carpale e rizoartrosi –> le testine sono regolabili a distanze differenti tra loro, così da trattare distretti corporei più o meno ampi. Le testine mobili del bipolare Profile sono ideali per il trattamento del tunnel carpale, aderendo perfettamente all’area trattata anche quando operano su distretti corporei di diversa conformazione, lasciando la mano dell’operatore libera di effettuare trattamenti manuali.